logo
migliori offerte viaggi

Vacanze Kenya: una vacanza tra natura e popolazioni tribali

Anche se forse è troppo difficile concentrare in un solo stato le molteplici sfaccettature di un continente come l’Africa, sicuramente il Kenya riesce a rappresentare al meglio questo grande continente di cui è da molti considerato un simbolo.

Questo perché il Kenya è il paese dove è più facile immergersi nella natura e nella cultura africana, avvistare gli animali e entrare in contatto con le culture tribali. Qui infatti vivono i celebri Masai, comunità ancora legata ad antichi costumi che arrivò in Kenya verso il 1500.

La popolazione del Kenya è oggi composta da una moltitudine di differenti tribù caratterizzate per valori, linguaggio e tradizioni diverse. Purtroppo, come in tante altre circostanze del tutto simili nel continente africano, la presenza europea ha causato il declino culturale di molte tra queste collettività, relegando in ambiti periferici le comunità tradizionali. Il periodo migliore per visitare il Kenya è quello che va da gennaio a febbraio, quando il clima è più sopportabile e non ci sono le piogge torrenziali che invece si scatenano tra marzo e maggio e che impediscono a chiunque di fare escursioni.

Chi intende organizzare la propria vacanza in Kenya deve munirsi del passaporto, con validità residua di almeno sei mesi, e del visto turistico. La permanenza è limitata a tre mesi. Per raggiungere il Kenya potrete prenotare un volo verso l’aeroporto di Nairobi o di Mombasa.

Foto

Top stories

Settimana bianca Alpi D’Huez, sole piste e sport
settimana bianca Alpi D'huez

Una settimana bianca alle Alpi D’Huez può essere un’ottima occasione per famiglie, coppie e gruppi di amici, di organizzare... Leggi tutto

Bookmarky! Excite Bookmarks! Digg! Reddit! Del.icio.us! Google! COMMON_SENDTOFRIEND_IMG_ALT