logo
migliori offerte viaggi

Escursioni alle Maldive


Data la rara bellezza di questi fondali e anche per la sicurezza degli stessi sub, durante le immersioni bisogna rispettare rigorosamente delle norme che valgono in tutti gli atolli.
Comunque non preoccupatevi ogni villaggio è dotato di un centro diving molto attrezzato e dotato di ottimi istruttori con patentini internazionali.
I tipi di immersione
Le immersioni ci sono di molti tipi, si differenziano a seconda delle condizioni ambientali e delle caratteristiche.

  • Snorkeling - nuotare con maschera e boccaglio sino a prfondità di massimo 10 m in apnea.
  • Goggling - allo stesso modo come lo snorkeling, ma senza immergersi.
  • Full dive - immersione con bombole e l'intera attrezzatura.
  • House reef - l'immersione più facile, si esplora il reef intorno all'isola.
  • In thila - esplorazione delle pareti attorno ad una secca (thila) all'interno dell'atollo.
  • Drift diving - immersione lungo le barriere esterne dei reef, nelle pass, lasciandosi trascinare dalla corrente.
  • Drop off - immersione lungo le pareti esterne del reef con decompressione in acqua libera.
  • Wreck dive - esplorarazione di relitti, è la più pericolosa.

I diving center
In ogni villaggio ci sono i diving center che sono di norma italiani, tedeschi o svizzeri.
Essi permettono a chiunque possegga l'idoneità fisica ( rilasciata dal medico curante) di affacciarsi al mondo dei subacquei e di poter prendere il patentino "open water" in pochi giorni.
I centri diving devono essere affiliati ai circuiti internazionali e rilasciare attestati con le sigle Padi, Ssi, Cmas, Nase.
I corsi si basano su una parte teorica, una pratica ed un esame finale.
I vari corsi possono differenziarsi nel prezzo a seconda del numero di istruttori, dalle attrezzature, dai compressori usati per la ricarica delle bombole e per ultimo dal numero delle immersioni.
Le attrezzature per chi non voglia portarle da casa possono essere prese a noleggio anche se in certi villaggi sono molto costose.
Il corredo del sub

  • La muta - per proteggersi dal freddo a da eventuali escoriazioni dovute al contatto con i coralli.
  • La maschera - elemento essenziale, preferibilmente dovrebbe essere in ottimo stato, meglio quindi portarla da casa.
  • Le pinne - meglio se comode e di dimensioni adeguate al tipo di immersioni che ci cingiamo ad effettuare.
  • Il jacket - ha lo scopo di equilibrare il sub durante l'immersione, consente una facile risalita e discesa durante l'immersione.
  • L'erogatore - è lo strumento con il quale si respira sott'acqua, riduce la pressione delle bombole da 8-12 atm a quella ambiente per la respirazione.
  • Il computer - strumento con il quale si calcola gli eventuali tempi di decompressione.
  • Le bombole - di alluminio o di acciaio, contengono aria compressa a circa 200 atm, hanno una capacità da 9 a 18 litr

{"http:\/\/www.migliori-offerte-viaggi.it\/escursioni-alle-maldive-3196":{"comments":{"data":[]}}}

Correlati

Viaggi Maldive: le vacanze in paradiso!

Le Maldive sono la destinazione ideale per una vacanza da sogno, dove riposare all'ombra di palme da cocco distesi su spiagge di sabbia bianca e... Leggi tutto

Vacanze Maldive: resort turistici da sogno!

Le Maldive sono una miriade di isole raggruppate in una trentina di atolli protetti da barriere coralline che permettono la formazione di lagune... Leggi tutto

Le spiagge esotiche delle Maldive

Il quotidiano inglese "The Independent" ha pubblicato una ricerca secondo la quale esisterebbe una formula matematica che racchiude il segreto... Leggi tutto

Bookmarky! Excite Bookmarks! Digg! Reddit! Del.icio.us! Google! COMMON_SENDTOFRIEND_IMG_ALT